Malabar Pisciotta (SA) – Il placido mangiare e… bere

malabar pisciotta luna rossa quartara 2015

Sedie colorate, atmosfera tranquilla di inizio settembre, un’arietta frizzantina e inaspettata e l’insegna Malabar Pisciotta
La leziosa lavagnetta ci strizza l’occhio e spiffera che lì si beve il Fric e La Matta di Casebianche e fino a questo punto potrebbe trattarsi di una scelta territoriale, ma il seguito non lascia dubbi all’affinità elettiva…

Leggi tutto

Pizza ammaccata cilentana – Il gusto del Cilento

Pizza ammaccata Cilentana Cristian santomauro e le sue pizze

Di Fabio Riccio, In Italia, il mondo della pizza ha imboccato più strade. Partendo da quella che è alla base di tutte, cioè la napoletana, sono nati una infinità di stili e modelli. Certi, sono solo evoluzioni e adattamenti ai gusti locali del modello alla base dell’albero genealogico. Altri, pur legati al concetto di pizza … Leggi tutto

La Triglia in Skapece espressa – Ristorante al Metrò

Scapece molisana

La triglia in Skapece espressa dal punto di vista dell’edificazione del gusto, oltrepassa il concetto di riproporre in versione “light” i “sapori di un tempo”, perché pur preservando l’ardito l’ordito (perdonate il calembour…) della preparazione originale, riedifica il tutto sulle sue proprie basi, ma in modo sintatticamente forbito e goloso, secondo l’attuale grammatica dei sapori.

Leggi tutto

Tutto sembra essere diventato gourmet, stiamo forse esagerando?

Gourmet

Dalla Treccani. Gourmet ‹ġurmè› sostantivo maschile, fr. [der. dell’inglese antico grom «ragazzo, valletto», successivamente incrociato con gourmand «ghiottone»]. – Degustatore, esperto di vini e, per estensione raffinato buongustaio. Una parola di moda, troppo. Però, nel 2020 Gourmet è anche marketing. Cosa esattamente definisce il perimetro di cosa è gourmet e cosa non lo è, a … Leggi tutto

Quanto costava mangiare una pizza negli anni 80…

quanto costava mangiare una pizza negli anni 80 da tullio napoli

Di Fabio Riccio, Quando si è in procinto di cambiar casa si fa cernita e pulizia di quel che occorrerà nella nuova residenza. Così, non solo oggetti, ma anche tante carte dimenticate, magari nel fondo di un cassetto. Foto, lettere, bollette, pagelle, appunti, multe, ricette mediche, cartoline, partecipazioni, biglietti di treni, aerei e bus, inviti. … Leggi tutto

Lettera d’amore alla ristorazione

Lettera d'amore alla ristorazione Savino Serena Manzoni

Di Serena Manzoni, questa è una lettera d’amore alla ristorazione. Come tutte le lettere d’amore probabilmente un po’ patetica e con tutte le cecità e i limiti che il sentimento prevede e approva. Difficile anche evitare in tale contesto epistolare la giusta dose di banalità e di prevedibile noia, ma si tratta di scritti spinti … Leggi tutto