Forse… certi vini naturali costano un po’ troppo?

certi vini naturali costano un po’ troppo calici

Sarà, ma il vino naturale è (o dovrebbe essere) anche etica, di questi tempi una parolaccia, e non solo in vigna e cantina.
Cui prodest?
certi vini naturali costano un po’ troppo

Leggi tutto

Malabar Pisciotta (SA) – Il placido mangiare e… bere

malabar pisciotta luna rossa quartara 2015

Sedie colorate, atmosfera tranquilla di inizio settembre, un’arietta frizzantina e inaspettata e l’insegna Malabar Pisciotta
La leziosa lavagnetta ci strizza l’occhio e spiffera che lì si beve il Fric e La Matta di Casebianche e fino a questo punto potrebbe trattarsi di una scelta territoriale, ma il seguito non lascia dubbi all’affinità elettiva…

Leggi tutto

Rebula Reserva 2015 Slavček – il bello dei macerati…

Rebula Reserva 2015 Slavček etichetta retro

la Rebula Reserva 2015 Slavček (è una riserva, attenzione!) una volta assaggiata, non è stata solo un concentrato di piacevolezza nei calici, ma uno di quei vini che ti rimangono impressi perché provano ad essere tutto un mondo in una sola bottiglia…

Leggi tutto

Accamilla 2019 – azienda Camerlengo di Antonio Cascarano

Accamilla 2019 Camerlego etichetta retro

Basta con i macerati! Sbirciando tra gli scaffali non c’è più cantina, produttore, persino qualche (benemerita) cantina cooperativa, senza in listino un bianco macerato, o orange che dir si voglia. Prima o poi vedremo qualche orange anche nei nei brick … Leggi il seguito…

Hüpnos – Portar vasi a Samo…

Hüpnos etichetta frontale

Di Fabio Riccio, Hüpnos (in Italiano Hypnos) figlio di Nyx e gemello di Thanatos, nella mitologia greca era il dio del sonno. Un dio in verità un bel po’ figlio di buona donna, perchè non si faceva problemi a sfruttare … Leggi il seguito…

Juiell 2019 – Azienda Agricola Camerlengo – Rapolla (PZ)

Juiell 2019 Azienda Agricola Camerlengo rapolla etichetta retro

Di Fabio Riccio, In Basilicata i produttori di “vino naturale” si contano sulle dita di una sola mano. Peccato…  Ma… per naturale non intendo chi pur con lode produce vini solamente “Bio” come da disciplinare, ma chi realmente e non … Leggi il seguito…

Le Vallon 2014 Domaine Henri Milan

Le Vallon 2014 Henri milan etichetta retro

Se non avete a portata di mano un campo di lavanda provenzale non fa niente, il Le Vallon 2014 è bello da bere anche così com’è, perfino senza accompagnamento cibario, ma lentamente, logicamente meglio se in compagnia.

Leggi tutto

Uis Neris 2013 Borc Dodon Denis Montanar

Uis neris 2013 Denis Montanar borc dodòn etichetta retro

Uis neris 2013 di Denis Montanar sensorialmente è uno di quei rossi che hanno quel “quid” di più di piacevolezza che te lo fa subito volere bene, finisce che lo incasello in quelli che definisco i “rossi moderni vecchio stile”; vi assicuro che non è un ossimoro, anzi!

Leggi tutto

Il Grillo di Guido Grillo … Modus Bibendi bianco Elios food

Il grillo di guido grillo modus bibendi bottiglia e mare

Ma non voglio annoiarvi con paragoni ed elucubrazioni filosofico-informatiche, e vado a parlavi in breve di uno dei vini della Elios, il Grillo.
Scherzando un po’… il Grillo di Guido Grillo, ma non dimentichiamoci anche di Nicola Adamo!

Leggi tutto

LaTipica 2015 vino rosso di Giulia Gonella

LaTipica 2015 Gonella vino rosso bottiglia e calice

Di Fabio Riccio, Premessa: se trovo ancora chi dice… “a me piace il Nebbiolo, il Fiano, il Catarratto, il vattelalapesca o qualsivoglia vino (o vitigno)” senza specificare chi e come lo fa, e da dove arriva, lo bastono a sangue, … Leggi il seguito…