La colazione del Bed & Breakfast

La colazione del Bed & Breakfast mini

La marmellata no! Di Stefano Capone,      Ogni partenza è un vero atto di coraggio. Quando neanche gli impegni lavorativi ci possono salvare da quella infida sequenza di giorni liberi che va sotto il nome di “ponte” o quando un singolo giorno di ferie Continua a leggere La colazione del Bed & Breakfast

Non mangio carne e non bevo vino…

non mangio carne e non bevo vino mini

Di Fabio Riccio, Serata in pizzeria. Una di quelle che (ora) si definiscono “gourmet”, ma anche un posto dove fanno “robe” che con tutta la buona volontà faccio fatica a considerare pizze. Se non altro, in ogni caso la qualità di quel che c’è sopra Continua a leggere Non mangio carne e non bevo vino…

Il Villard blanc – storia di un enocidio…

villard blanc leaf

Di Fabio Riccio, Ho un amico vignaiolo. Non imbottiglia, e non ha nessuna intenzione di farlo, conferisce le sue uve a terzi. Però, a ogni vendemmia si diverte nel suo garage con delle micro-micro-micro vinificazioni. In vigna ha in prevalenza Sangiovese, Montepulciano Trebbiano, Pinot grigio, Continua a leggere Il Villard blanc – storia di un enocidio…

Per favore, salvatemi almeno la Margherita!

La margherita buona

Di Fabio Riccio, Negli ultimi tempi (mi) sta accadendo una cosa curiosa. Per svariati motivi, mangio più di frequente in pizzeria che al ristorante. A quanto pare, sono sprofondato nel pieno del turbine (mediatico e non) che ha trasformato la pizza in un fenomeno di Continua a leggere Per favore, salvatemi almeno la Margherita!

‘O famo strano… e la Falanghina odora di cipria!

O famo strano… La Falanghina odora di cipria cipria

Di Fabio Riccio, ‘O famo strano… celeberrima battuta di Carlo Verdone, dal suo film del 1995 Viaggi di nozze. ‘O famo strano in questo caso diventa una sorta di aggettivo per raccontare le sensazioni a livello sensoriale che mi ha dato un vino (sfuso..). Da Continua a leggere ‘O famo strano… e la Falanghina odora di cipria!

Il triste brodino serale dell’influenzato…

triste brodino serale dell’influenzato piatto

Di Fabio Riccio, In questi ultimi giorni, per problemi stagionali di salute che mi hanno messo fuori combattimento, non sono stato troppo presente su www.gastrodelirio.it. Meglio per voi lettori che spero abbiate occupato il tempo in attività ben più proficue che leggere gli articoli di Continua a leggere Il triste brodino serale dell’influenzato…

Non mi piace il vino alla spina

Non mi piace il vino alla spina spillatura

Di Fabio Riccio, Partiamo da questo: in genere, non mi piace il vino alla spina, in mia personale opinione è una cosa che rattrista. Ho troppo rispetto per il vino, nobilissima bevanda, per vederla maltrattata in fusti metallici (sic!) e altri contenitori sintetici improbabili, neanche Continua a leggere Non mi piace il vino alla spina

Gastrocastronerie

gastro-scribacchini

Di Fabio Riccio, Siamo nell’epoca della cosiddetta “democrazia diretta”. Gastrocastronerie L’epoca dove che tutti quelli che prima si limitavano a sproloquiare al bar, ora sproloquiano le loro castronerie e la loro mal repressa rabbia sul web, senza filtri ne’ preparazione, come ben ci ha fatto Continua a leggere Gastrocastronerie

La Befana non porta più il carbone… (dolce)

la befana non porta più il carbone dolce

Di Fabio Riccio, Non so se ci avete fatto caso. Ma… vi siete accorti che la befana non porta più il carbone per i bambini che durante l’anno hanno fatto i discoli? A parte qualche pasticcere che ancora produce artigianalmente del buon sano carbone dolce Continua a leggere La Befana non porta più il carbone… (dolce)

La pizza? Per favore, che sia ben cotta!

ben cotta

Di Fabio Riccio,     Si, l’altra sera in onesta pizzeria, una di quelle senza lode & senza infamia, ma con un inquietante forno inclinato rotante che sembra più un jukebox con legna di faggio che un forno per pizze, per l’ennesima volta ho udito questa frase, Continua a leggere La pizza? Per favore, che sia ben cotta!