Coume de l’Olla Rouge 2015 Domaine Matassa

Carignan al 100%.

Rosso “vecchio stile tosto”, carico, per corpo e colore.

Alle narici mirtilli, ribes e frutti di bosco balsamici ben intrecciati a sentori di cuoio, che con l’evoluzione si stemperano in suadenti note di tabacco Virginia.

Al palato è strutturato, morbido, avvolgente ma con misura, con tannini eleganti e ben percepibili, ma non invadenti.

 

Coume de l’Olla Rouge

 

Il finale, lungo e di gran freschezza è tutto per un piacevole duetto tra l’acido e il salato, uno di quelli che si fanno ricordare perché letteralmente (e piacevolmente) obnubila i sentori di qualsiasi cosa si mangi...

Il solo rammarico è di averlo stappato troppo giovane, ancora cinque anni in bottiglia e chissà che ti combina! Coume de l’Olla Rouge

Le vigne, a Espira-de-l’Agly un borgo sui primi contrafforti dei Pirenei orientali francesi, praticamente sono sopra del granito, e nel Domaine per precisa e condivisa scelta si lavora pulitissimo, rifacendosi alla biodinamica e anche oltre ma, almeno credo, senza certificazioni.

 

Coume de l’Olla Rouge 2015 Matassa bottiglia e calice

 

In cantina, nessuna aggiunta di nulla, lieviti rigorosamente indigeni, e solo quel minimo di tecnologia (e di So2) per non buttar via il tutto, ma senza nessuna delle tante enoporcate ammesse per legge, anche oltralpe. Coume de l’Olla Rouge

 

Senza volermi associare alle crescenti (e sterili…) polemiche che ammorbano i social sui “vini naturali”, se proprio devo incasellare questo vino in una qualche categoria, preferisco farlo alla maniera di AliceFeiring, definendolo un “vino nudo” (naked wine).

 

Coume de l’Olla Rouge

 

 

In ogni caso, una certezza per i sensi per la sua piacevolezza e per la beva da campione!


Domaine Matassa

Mas Ferriol

66600, Espira-de-l’Agly

Francia

Tel. + 33 4 68 64 10 13

Coume de l’Olla Rouge

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.