Pillole Gastrodegustative – Usare bene i nostri sensi

Di Fabio Riccio

Pillole Gastrodegustative – Usare bene i nostri sensi

Pillole Gastrodegustative - Usare bene i nostri sensi.In una degustazione di cibo, ricordatelo bene, sono impegnati ben tre dei nostri sensi, e questo accade in un preciso ordine: vista, olfatto e gusto.

Bene, direte voi, anzi: è cosa scontata. Eppure… qualche volta a tavola usiamo anche tatto e udito. Mai provato il seducente fascino dei vari suoni che certi cibi emettono quando li addentiamo, oppure la loro piacevole consistenza, che quando torniamo a manipolarli ci ricorda in un baleno il loro sapore?

Non vi è mai tornato in mente il piacere di un sapore, soltanto udendo un particolare “crunch” sotto i denti? (Senza per questo Pillole Gastrodegustative - Usare bene i nostri sensiscomodare La Recherche, Marcel Proust & le ormai inflazionate Madeleine).

Ricordatevi anche il famoso esperimento del cane di Pavlov, sui riflessi condizionati.

Alla fin fine, noi umani non ci comportiamo poi tanto diversamente dai nostri fidati amici a quattrozampe…

Pillole Gastrodegustative

Fabio Riccio

A proposito di Fabio Riccio

Fabio Riccio - Interessato da più di venti anni al modo del cibo, crapulone & buongustaio seriale. Dal lontano 1998 collabora come autore alla guida dei ristoranti d'Italia de l'Espresso, ha scritto sulla guida le tavole della birra de l'Epresso, ha collaborato a diverse edizioni della guida Osterie d'Italia dello Slow Sood, ha scritto su Diario della settimana e L'Espresso, e quando capita scrive di cibo un po' ovunque. Infine è ideatore e autore di www.gastrodelirio.it - basta questo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*