NATURALE 10 e 11 MAGGIO 2014 NAVELLI (AQ) PALAZZO SANTUCCI

 NATURALE 10 e 11 MAGGIO 2014 NAVELLI (AQ)

PALAZZO SANTUCCI

La prima del vino artigianale e da tradizione in Abruzzo nel mondo del vino, fatto di assaggi liberi, degustazioni guidate e conferenze rassegna di grandi vini, come le annate, i territori e i vignaioli che li producono incontro tra persone, occasione di socialità, una che accoglie tutti stimolo alla sulla cultura alimentare e del consumo dei nostri giorni tributo alla figura del contadino, ultimo custode degli equilibri naturali e produttore del nostro cibo
piacere della di tradizioni antiche, sapori e profumi dimenticati

Chi siamo

L’associazione culturale DinamicheBio è nata nel settembre del 2011 per iniziativa di quattro giovani aquilani, desiderosi di stabilire un contatto costante con il territorio e di promuoverne le peculiarità, attraverso attività di valorizzazione del patrimonio paesaggistico e naturale, e delle eccellenze produttive che ne sono espressione.

L’associazione si pone l’obiettivo di avviare iniziative culturali finalizzate a sensibilizzare il pubblico su aspetti caratterizzanti la qualità della vita e l’economia del territorio.

L’attività mira, da un lato, a incentivare un approccio critico e consapevole al consumo, fondato sull’affermazione del diritto all’individualità e unicità del gusto – in contrasto con le attuali logiche di mercato che inducono una progressiva omogeneizzazione dello stesso – e alla salubrità del prodotto; dall’altro, a valorizzare le esperienze produttive locali a filiera corta, basate su tecniche naturali, artigianali e sostenibili.

Da queste premesse nasce Naturale, la prima fiera del vino artigianale in Abruzzo.

naturale 10 e 11 maggio 2014 navelli

“Navelli ha permesso di respirare una bellezza e un ritmo rarissimi.
E la Libertà. Ho capito cosa dovrebbe essere una vera fiera di vini naturali in cui chi l’ha fatta nascere è ospite, non padrone.”

Nicoletta Bocca – vignaiola

 

Fabio Riccio

A proposito di Fabio Riccio

Fabio Riccio - Interessato da più di venti anni al modo del cibo, crapulone & buongustaio seriale. Dal lontano 1998 collabora come autore alla guida dei ristoranti d'Italia de l'Espresso, ha scritto sulla guida le tavole della birra de l'Epresso, ha collaborato a diverse edizioni della guida Osterie d'Italia dello Slow Sood, ha scritto su Diario della settimana e L'Espresso, e quando capita scrive di cibo un po' ovunque. Infine è ideatore e autore di www.gastrodelirio.it - basta questo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*