Un lampo di sensazioni

Un Lampo di sensazioni

Di Fabio Riccio,    

Un lampo di sensazioni
           Gabrio Bini

Il roast beef in un “provocatorio” panino, e il Salmone selvatico nell’altro mitigano l’appetito e soddisfano non banalmente il palato.

Grande, provocatorio, e con una evoluzione generosa di sensazioni anche il Serragghia Zibibbo di Gabrio Bini, una bella scoperta, davvero un gran vino…

Purtroppo arriva anche il momento del tornare a casa, ma arriva anche la sorpresa.

“Prima di andare via, vi va di assaggiare un goccio? E’ un Trebbiano Valentini del 1999…”-  E arriva lo stravolgimento: pareva che anche quel vino ci aspettasse al varco, che gridasse la sua gioia…

Al palato è semplicemente superlativo, al gusto mostra gran carattere, eppure la beva è fresca ed equilibrata. Il delizioso tostato di nocciola, come e meglio che in un torrone non è pervasivo, e sembra tanto natale, anche se è quasi ferragosto. E’ un grandissimo bianco, un lampo di sensazioni appunto. Trebbiano valentini

Spesso mi diverto a fare l’investigatore di sensazioni, e volgo lo sguardo ovunque, invece erano loro, proprio QUESTI vini, che ieri sera mi aspettavano…

Un lampo di sensazioni…

Fabio Riccio

A proposito di Fabio Riccio

Fabio Riccio - Interessato da più di venti anni al modo del cibo, crapulone & buongustaio seriale. Dal lontano 1998 collabora come autore alla guida dei ristoranti d'Italia de l'Espresso, ha scritto sulla guida le tavole della birra de l'Epresso, ha collaborato a diverse edizioni della guida Osterie d'Italia dello Slow Sood, ha scritto su Diario della settimana e L'Espresso, e quando capita scrive di cibo un po' ovunque. Infine è ideatore e autore di www.gastrodelirio.it - basta questo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.