Il buon olio del mio piccolo oliveto…

il buon olio del mio piccolo oliveto olive in primo piano

osservando con attenzione, mi sono reso conto che, in special modo tra molti degli autoproduttori casalinghi, il tanto decantato mito del “buon olio del mio piccolo oliveto”, spesso è solo una leggenda, anzi, forse non è mai esistito…

Leggi tutto

Château de Roquefort Corail 2018

Château de Roquefort Corail 2018 eichetta restro

Roquefort la Bedoule – Provenza Grenache, syrah, cinsault, carignan, clairette e vermentino da vigne “di una certa età”, tutti insieme appassionatamente in un rosè (o rosato…) che limitarsi a descrivere come fanno altri, fresco e minerale, è riduttivo: il Corail … Leggi il seguito…

Enchor TA’ MENA ESTATE – Uno Chardonnay da Malta…

Di Fabio Riccio, Enchor TA’ MENA ESTATE, Gozo Malta  Dei vini maltesi se ne sa poco, anzi, la maggioranza degli Italiani forse neanche sospetta che nell’arcipelago a sud della Sicilia si faccia vino. Nonostante le ardue condizioni climatiche per il … Leggi il seguito…

La Pasta alla Faruk che… ispirò il Re Faruk

pasta alla faruk re faruk in divisa

Sulle tavole Italiane, la pasta alla Faruk ha goduto di una discreta popolarità fino gli anni ‘80 del secolo scorso, specialmente in Abruzzo, dove ha visto la luce.
Giusto giusto allora, muovevo i miei primi passi nel mondo del cibo e così, ho fatto giusto in tempo ad assaggiarla, rimanendone però molto deluso.

Leggi tutto

T’Anna Mari ristorante a Marsaxlokk Malta

T'Anna Mari Marsaxlokk malta vassoio pesci a tavola

A pochi metri dal variopinto mercato di pesce di Marsaxlokk, un piccolo borgo peschereccio poco distante da La Valetta che ha resistito (per ora…) all’arrembante cementificazione delle coste maltesi, c’è T’Anna Mari, un ristorante (non solo ittico) dove la cucina, intersecando proposte Siciliane e Maltesi, cerca di edificare questo terreno comune.

Leggi tutto

LSDM 2019 – il J’Accuse…! di Ciro Salvo

LSDM 2019 – il J'Accuse…! di Ciro salvo logo

Di Fabio Riccio, L’edizione di LSDM 2019 (Le Strade della Mozzarella) è stata diversa, decisamente diversa. Notevole il cambio di rotta. Sul palco ne’ pentole ne’ fornelli, ma solo un minimalista leggìo. Un moderno pulpito da dove per due giorni … Leggi il seguito…

Scoperto un nuovo metodo per capire se la bottiglia sa di tappo!

scoperto un nuovo metodo per capire se la bottiglia sa di tappo cavatappi

sfido anche il migliore dei nasi a percepire da una fugace annusatina dal collo di una bottiglia appena aperta la presenza di TCA o “tappo” che dir si voglia.
Annusare il tappo diciamocela tutta fa figo, anche se è pressoché inutile, ma ficcare (per quanto si può) il naso nel collo della bottiglia è ancor più inutile…
E la professionalità, anche nell’esplicare uno stantio rito, dov’è andata a finire?
Cui prodest?
scoperto un nuovo metodo per capire se la bottiglia sa di tappo!

Leggi tutto

Q500 Montepulciano riserva 2011 – Azienda Colle Trotta Penne (PE)

Q500 Montepulciano DOC riserva 2011 etichetta

Di Fabio Riccio, Il Montepulciano D’Abruzzo, insieme al suo indotto, contribuisce in maniera ragguardevole al PIL abruzzese. Per l’Abruzzo un successo economico e di immagine costruito con tenacia, con il risultato di essere riusciti a portare questo vino sulle tavole … Leggi il seguito…

ll mare di Sicilia in tavola a SantaTecla…

il mare di sicilia un mare di bontà alfio visalli

Sensorialmente, il risultato complessivo de Il mare di Sicilia, fermo restando il gran bell’equilibrio e la notevole persistenza degli indovinati sapori, sembra avere le belle movenze e l’affollamento di un affresco barocco seicentesco

Leggi tutto

Un Mare di bontà 2019 a Santa Tecla – Acireale (Catania)

un mare di contà 2019 santa tecla acireale locandina

Un mare di bontà 2019 si svolgerà nel borgo marinaro di Santa Tecla, domenica 4 agosto a partire dalle ore 20.

Leggi tutto

Andrea Giordano Pizzeria levito 72 Trani – intervista al pizzaiolo

andrea giordano pizzeria lievito 72 trani intervista al pizzaiolo

Andrea Giordano, originario di Lucera (FG), ha fatto di Trani la sua seconda casa con la Pizzeria Lievito 72. Le sue pizze provano a riscrivere dalle basi la tradizione della pizza pugliese, anche dalla forma esteriore. Guai a chi lo chiama “pizzaiolo gourmet”. Lui semplicemente interpreta liberamente dell’arte della pizza.

Leggi tutto