Grana di pura pecora Taberna Imperiale Rocca Calascio

Al contrario di quel che tanti credono (suppongono?) le tradizioni non sono affatto moloch inamovibili.

Le tradizioni si evolvono, cambiano, qualcuna scompare magari perché trasformata poco a poco in altro per i continui innesti di modernità, oppure, e questa è una notazione positiva degli ultimi anni, le tradizioni si riattualizzano.

Ecco: nel caso del Grana di pura pecora, la parola riattualizzazióne ci sta proprio tutta.

Grana di pura pecora Rocca Calscio forme in stagionatura e affinamento Taberna Imperiale

L’idea è semplice e rivoluzionaria nella sua essenzialità, perché questo saporitissimo formaggio, riattualizzazióne in chiave ovina dei due più noti formaggi a pasta dura italiani, Grana e Parmigiano Reggiano, è nato quasi per combinazione, grazie a una serie di incontri e confronti tra persone e realtà diverse, in questo caso la Sardegna e l’Abruzzo, due regioni italiane distanti storicamente e geograficamente, ma che condividono il vasto entroterra montano e l’allevamento ovino.

Si: le idee e le esperienze devono sempre circolare e confrontarsi, in questo come in ogni altro campo.

Grana di pura pecora Taberna imperiale Rocca Calascio percussori scrotali

Così da questa combinazione di luoghi, persone ed esperienze, dopo vari passaggi e aggiustamenti nasce il Grana di pura pecora prodotto sì in Sardegna, ma affinato e messo in commercio dalla Taberna Imperiale, struttura commerciale abruzzese che da anni si è fatta notare per la sua attività di (ben…) affinare formaggi di pregio nel peculiarissimo ambiente delle grotte di Rocca Calascio, a quasi 1500 metri di altitudine in provincia dell’Aquila.

La tecnica di produzione del Grana di pura pecora è grosso modo affine a quella del Grana Padano, del Parmigiano reggiano e dello Sbrinz Svizzero, differisce però nell’utilizzo del latte che qui, come si deduce dal nome è quello di pecora e non di mucca.

Un gran bel formaggio sicuramente di nicchia, diverso per consistenza, granulosità e sapore rispetto ai suoi cugini del nord e, che ha nel suo spettro sensoriale davvero caleidoscopico la sua arma vincente, e questo senza nulla togliere ai suoi “cugini” più diffusi e blasonati.

Grana di pura pecora ingresso Taberna Imperiale Rocca Calascio abruzzo

La crosta non è spessissima ed è sufficientemente uniforme, e la pasta è contraddistinta da un colore paglierino (più o meno carico) e, come suggerisce il nome stesso del formaggio, è lievemente granulare.

Aperto a mano, tende a seconda delle forme a fratturarsi a scaglie, mentre nella pasta l’occhiatura (la presenza di piccole bolle d’aria dovute a normalissimi fenomeni fermentativi) è trascurabile.

Al palato è deciso ma anche elegante nel sapore, sapido e avvolgente quanto basta e, a seconda della stagionatura (delle forme…) i sentori ovini del latte si stemperano in note di agrumi e di fiori di camomilla che, dopo qualche attimo di masticazione, intrecciano a loro volta altre di frutta secca, virando nel complesso verso richiami di nocciola e brodo di carne, il tutto logicamente una volta in bocca e a temperatura ambiente.

Grana di pura pecora taberna imperiale Rocca Calascio fetta

Un formaggio originale e una tradizione, quella dei formaggi a pasta dura riattualizzata.

Certamente da provare, perché è davvero una gran festa per i sensi!


Taberna Imperiale

Via Atri, 3

65010 – Collecorvino (PE)

info@tabernaimperiale.it

www.tabernaimperiale.it

Tel. 085 8205008

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo messaggio sui cookie non piace a te e non piace a noi di www.gastrodelirio.it, però siamo legalmente obbligati a dirti che li utilizziamo per rendere questo sito usabile. Cliccando con il mouse sopra questo testo presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Leggi di più. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie nameActive
This site uses cookies - small text files that are placed on your machine to help the site provide a better user experience. In general, cookies are used to retain user preferences, store information for things like shopping carts, and provide anonymised tracking data to third party applications like Google Analytics. As a rule, cookies will make your browsing experience better. However, you may prefer to disable cookies on this site and on others. The most effective way to do this is to disable cookies in your browser. We suggest consulting the Help section of your browser or taking a look at the About Cookies website which offers guidance for all modern browsers
Save settings
Cookies settings