Daniele D’Alberto vincitore di emergente abruzzo 2014

Nella bella cornice del Café Les Paillotes di Pescara giovedì 19 giugno 2014 si è svolta la prima edizione di Emergente Abruzzo 2014, la competizione che ha visto sfidarsi per la prima volta in regione i sette giovani chef (per regolamento tutti sotto i 30 anni) più promettenti provenienti da tutto l’Abruzzo, selezionati dal giornalista enogastronomico Luigi Cremona.

Dopo una tornata di assaggi di due piatti preparati da ciascuno degli chef in gara, la giuria ha dichiarato vincitore il giovane Daniele D’Alberto del Ristorante Il Salotto di Vinè di Pescara.

Daniele D'Alberto
          Daniele D’Alberto al microfono con Luigi Cremona

Il bravo chef Abruzzese ha conquistato la giuria, composta in prevalenza da giornalisti, sia di testate nazionali che delle più note guide gastronomiche italiane, oltre ad esperti del settore, con due piatti molto differenti tra loro per tema, impostazione e ispirazione.

ll primo è stata l’interessante e perfettamente eseguita “triglia e la mandorla”, una impeccabile e leggerissima frittura arricchita cromaticamente e gustativamente da alcune leggere salse. L’altro piatto per il tema “pasta” è stato invece “profumo colore e sapore”, in realtà dei mezzi rigatoni dove i colori vivi non sono stati solo fasto o coreografia, ma i precursori di un bell’equilibrio complessivo dei sapori al palato, cosa che dimostra chiaramente il grado di maturità raggiunto da questo giovane chef.

Daniele D'Alberto
    La Premiazione di Daniele D’Alberto come Chef emergente Abruzzo 2014

È però bene ricordare anche gli altri bravi chef partecipanti alla gara, che sono stati Simone Calabrese del Ristorante Cipria Di Mare di Teramo. Antonello De Maria del Ristorante La Reserve di Caramanico (PE). Angelo Lanaro del Ristorante La Zattera di Pescara. Sabatino Lattanzi del Ristorante Zunica 1880 di Civitella del Tronto (TE). Mario Martino del Ristorante Reale di Castel di Sangro e Gianluca Tarquini del Ristorante Beccaceci di Giulianova (TE).

Emergente Abruzzo 2014, oltre al valore e la preparazione dei singoli chef in gara, ha dimostrato che la ristorazione abruzzese nel suo complesso gode di buona, se non ottima salute. L’effetto “traino” esercitato dai vari e ormai famosi chef stellati, sta iniziando ad avere positive ricadute su tutto il comparto della ristorazione in regione, con le positive ricadute sia di immagine, che economiche che ne conseguono.

Per quanto riguarda l’organizzazione, una menzione particolare spetta al bravo e professionale general manager del Café Les Paillotes, Andrea La Caita che, senza apparenti affanni ha saputo gestire al meglio l’organizzazione di tutta la manifestazione e della successiva cena, e questo in una lunga giornata che ha visto impegnato lo staff del Café Les Paillotes su diversi fronti.

Tornando al vincitore, Daniele D’alberto, il giovane chef non avrà troppo tempo per riposarsi sugli allori, perché da qui a pochi giorni sfiderà direttamente gli altri chef dell’Italia Centrale alla manifestazione “Emergente Centro 2014” prevista nei giorni 27-30 giugno presso il Birroforum di Roma.

Per maggiori informazioni sulla manifestazione “Emergente centro”: http://www.witaly.it

Cell. 342.86.29.707

Mail: ufficiostampa@witaly.it

emergente abruzzo 2014

 

Fabio Riccio

A proposito di Fabio Riccio

Fabio Riccio - Interessato da più di venti anni al modo del cibo, crapulone & buongustaio seriale. Dal lontano 1998 collabora come autore alla guida dei ristoranti d'Italia de l'Espresso, ha scritto sulla guida le tavole della birra de l'Epresso, ha collaborato a diverse edizioni della guida Osterie d'Italia dello Slow Sood, ha scritto su Diario della settimana e L'Espresso, e quando capita scrive di cibo un po' ovunque. Infine è ideatore e autore di www.gastrodelirio.it - basta questo?

One Reply to “Daniele D’Alberto vincitore di emergente abruzzo 2014”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*