Fiera dei vini naturali Vini di Vignaioli a Milano

Sabato 8 e domenica 9 febbraio si terrà presso Cascina Cuccagna la prima edizione milanese della fiera dei vini naturali Vini di Vignaioli.

vini di vignaioli

Dopo Fornovo di Taro (PR), dove da dodici anni la manifestazione riscuote grandissimo successo, Vini di Vignaioli approda a Milano: due giornate per conoscere e degustare vini unici e evocativi, prodotti nel rispetto della terra e dell’uva.

Naturale, vero, sincero, biologico, biodinamico, appassionato, autentico, semplice, pregiato, umano. Questi i 10 aggettivi che gli organizzatori della fiera hanno utilizzato per definire i vini in degustazione.

50 sono i vignaioli provenienti da quasi tutte le regioni italiane che racconteranno attraverso i loro vini la scelta di assecondare la natura, in vigna come in cantina. Nelle sale di Cascina Cuccagna, settecentesca cascina urbana, operatori, intenditori, appassionati e curiosi potranno vivere due giorni di piacevoli degustazioni e approfondimenti. Il pubblico avrà inoltre la possibilità di acquistare le bottiglie direttamente dai produttori.

Alla manifestazione saranno presenti le case editrici: Altraeconomia, Edizioni Estemporanee, Pietre Colorate, Porthos Edizioni, Servabo.

Indirizzo: via Cuccagna 2/4, angolo via Muratori.

 

Orari di apertura: sabato 8 e domenica 9 febbraio, dalle ore 12 alle ore 20.

Costo ingresso: 10€ + 2€ di cauzione per il calice da degustazione.

 

Il programma completo con la lista dei produttori sarà comunicato a breve.

Per informazioni e aggiornamenti:

www.vinidivignaioli.com oppure info@vinidivignaioli.com

Facebook https://www.facebook.com/pages/Vini-di-Vignaioli/

Il prossimo appuntamento con Vini di Vignaioli sarà a Roma presso la Città

dell’Altra Economia, sabato 1 e domenica 2 marzo.

Ufficio Stampa: Romina Cattaneo

347 8013197 romina.cattaneo@gmail.com

 

vini di vignaioli

Fabio Riccio

A proposito di Fabio Riccio

Fabio Riccio - Interessato da più di venti anni al modo del cibo, crapulone & buongustaio seriale. Dal lontano 1998 collabora come autore alla guida dei ristoranti d'Italia de l'Espresso, ha scritto sulla guida le tavole della birra de l'Epresso, ha collaborato a diverse edizioni della guida Osterie d'Italia dello Slow Sood, ha scritto su Diario della settimana e L'Espresso, e quando capita scrive di cibo un po' ovunque. Infine è ideatore e autore di www.gastrodelirio.it - basta questo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*