Condotta Slow Food Vestina Domenica di fine estate sul trabocco

“Dai monti ai trabocchi, realtà contadine e marinare d’Abruzzo a confronto”

Di Jolanda Ferrrara

 E’ stato questo il tema dell’incontro conviviale promosso dalla Condotta Slow Food Vestina  sul trabocco Pesce Palombo di Fossacessia. Anche quest’anno la condotta guidata da Sandro Rossi e Tommaso Di Giacomo ha organizzato una giornata di saluto all’estate sulla Costa dei Trabocchi con degustazione di specialità gastronomiche tipiche. “Un omaggio al territorio abruzzese e al piccolo agricoltore-pescatore fedele alle tradizioni della terra e del mare” spiega Di Giacomo “una realtà diversa da quella degli agricoltori dell’ Abruzzo interno, che merita di essere conosciuta e apprezzata”. Jolanda Ferrara Trabocco pesce palombo

Il Trabocco rappresenta appieno la filosofia Slow Food: il cibo che si mangia è buono pulito e giusto, sintetizza il coordinatore delle attività della condotta vestina. “Tra le urgenze dello Slow Food c’è quella di promuovere le piccole attività produttive, piccoli agricoltori e pescatori che conservano le tradizioni tramandate dalle precedenti generazioni, non a caso abbiamo scelto come sede ideale il trabocco di Fossacessia di proprietà da tre generazioni della Famiglia Verì. Mangiare sul trabocco significa assaporare sapori e profumi unici che nessun ristorante può dare. Un posto speciale, luogo di lavoro del pescatore, con una storia da raccontare. Un posto dove la sfida tra l’uomo e il mare è sempre viva. Eppure un luogo magico dall’atmosfera unica, sospesa tra cielo e mare”.

Oste della conviviale il produttore di vini bio Sebastiano Jasci, titolare della storica azienda agrobiologica Jasci e Marchesani di Vasto. Con lui l’enologo Vittorio Festa per accompagnare la degustazione del Pecorino doc 2011 Jasci & Marchesani, giudicato miglior vino d’Abruzzo dalla Guida ai vini dell’Espresso 2013. Sulle tavole i monovarietali del pluripremiato Frantoio Hermes di Claudio Di Mercurio (Penne)   ad esaltare la fragranza del pescato del medio Adriatico. Applausi finali a Bruno Verì, titolare del trabocco, al suo giovane staff e alle donne in cucina  – (www.traboccopescepalombo.it).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.